CISL PAVIA LODI: APERTE TUTTE L NOSTRE SEDI

Servizi CAF ed INAS operativi: accesso solo con appuntamento e mascherina. Distanziamento assicurato e protezioni individuali assicurate

REDDITO DI EMERGENZA lL REM

Inas Cisl offre un servizio certo e veloce: vieni a trovarci per l'ISEE passa prima al CAF Cisl

IL PRESIDENTE MATTARELLA A CODOGNO RICORDA TUTTE LE VITTIME DEL COVID

Mattarella: "Questo è il giorno dell'impegno"- Grazie a tutti i Sindaci, grazie agli abitanti di questi Comuni. Grazie agli operatori sanitari alla Protezione Civile. L'Italia è con voi!

2 GIUGNO 2020 FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA: MATTARELLA IN VISITA A CODOGNO

UFFICI CISL PAVIA LODI 2 GIUGNO CHIUSI: Si festeggerà per la primo volta in una modalità tutta differente la Festa della Repubblica

GOVERNO FASE 2 CORONA VIRUS

4 maggio 2020 iniziala seconda fase di convivenza con il Virus "ancora attivo"

FESTA DEI LAVORATORI E DEL LAVORO 2020

#SICUREZZA PRIMA DI TUTTO NELL'APRIRE LE AZIENDE. RISPETTO PER I LAVORATORI E PER IL LAVORO!

MARTEDI 10 DICEMBRE PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

Prima giornata di manifestazione unitaria a Roma in Piazza Santi Apostoli. Interventi di Landini, Furlan e Barbagallo. La Cisl Pavia-Lodi in piazza.

UST CISL PAVIA LODI A ROMA

Più di 120 lavoratori e pensionati sono arrivati a Roma da Pavia e Lodi. (Foto Lops)

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

FP CISL LOMBARDIA: eletto Berardi nuovo e la nuova segreteria

FRANCO BERARDI ELETTO NUOVO SEGRETARIO GENERALE

CISL FP LOMBARDIA

 

Franco Berardi è il nuovo Segretario della Cisl Funzione Pubblica Lombardia, eletto oggi 29 novembre durante la riunione del Consiglio Generale.

Nel suo primo discorso il Segretario neoeletto ha dichiarato “Con un lavoro costante saró accanto a voi nelle battaglie ormai quotidiane…Sarà mio impegno mantenere alto il livello delle tutele e servirá tanto coraggio per affrontare, assieme ai nostri associati, le continue trasformazioni che siamo chiamati a vivere”

Sul percorso futuro “Attiveremo un percorso di continuità che recuperi dalla memoria della nostra storia e ci aiuti a mantenere una identità ed una coesione forti, uniti al senso e alla consapevolezza di appartenere ad una grande organizzazione sindacale, capace di segnare, con accordi coraggiosi ed importanti, i momenti più significativi dei cambiamenti del mondo del lavoro. Nella nostra regione il rapporto tra i dipendenti pubblici e gli abitanti è il più virtuoso d’Italia quindi non possiamo non  chiedere l’adeguato riconoscimento, anche economico e che si applichino finalmente i costi standard”.

Eletti anche i nuovi componenti della Segreteria regionale: Antonio Cassinari, Mauro Ongaro e Laura Olivi.

 

Buon lavoro a tutta la segreteria regionale !!!

 

 

 

INCONTRO CON ASST SUL FUTURO DEGLI OSPEDALI PAVESI : riorganizzazione delle rete ospedaliera in provincia

Abbiamo avuto rassicurazioni sui posti di lavoro, ma vigileremo affinchè quanto detto sia mantenuto”, così la delegazione della CISL FP annuncia dopo l’incontro avvenuto con il Direttore Generale della ASST (Azienda Socio Sanitaria Territoriale) Michele Brait nella riunione di presentazione di riorganizzazione della rete ospedaliera Pavese.

E’ stato un incontro positivo, per la prima volta in tanti anni abbiamo avuto la possibilità di fare osservazioni, condividere percorsi ed entrare nel merito di ciò che serve per erogare un servizio migliore alla cittadinanza.

Più volte si è ribadito che non verrà chiuso nessun Presidio Ospedaliero del nostro territorio, e questo mette al riparo sia l’occupazione sia il servizio erogato ai cittadini.

Questo è solo il primo passaggio di un percorso che vedrà costantemente impegnata la CISL FP al fianco dei lavoratori, fino all’emanazione definitiva del nuovo Poas (Piano di Organizzazione Aziendale Strategico), dove si potranno riscontrare le rassicurazioni avute.

 

MINACCIATI I POSTI DI LAVORO DAL DECRETO DI RIFORMA DEL SISTEMA CAMERALE

Il decreto di riforma del sistema camerale che ieri sera in Consiglio dei Ministri minaccia fortemente la tenuta dei servizi e dei posti di lavoro.
Sono previsti tagli alle funzioni, con gravi conseguenze per le attività lavorative e il rapporto con le imprese e i cittadini. Potrebbe essere decurtato anche il fondo per il salario accessorio delle lavoratrici e dei lavoratori.A queste condizioni sarà inevitabile, anche perché  a loro demandata dallo stesso decreto, una riorganizzazione operata dalle stesse Camere, che potrebbero vedersi costrette a ridurre il personale. 

Leggi tutto: MINACCIATI I POSTI DI LAVORO DAL DECRETO DI RIFORMA DEL SISTEMA CAMERALE