TERZO PRESIDIO UNITARIO DAVANTI A PALAZZO LOMBARDIA: LA SANITA' LOMBARDA

NELLA MATTINA TEZO ED ULTIMO PRESIDIO UNITARIO PRESSO IL PALAZZO DELLA REGIONE LOMBARDIA A MILANO

PRESIDI UNITARI PALAZZO LOMBARDIA: la sanità lombarda e il covid19.

PRESIDIO UNITARIO PRESSO IL PALAZZO LOMBARDIA PER SOTTOLINEARE I PROBLEMI DELLA SANITA' LOMBARDIA E CORONAVIRUS

IL PRESIDENTE CONTE CON LE MINISTRE BONETTI E CATALFO: APPROVATO IL FAMILY ACT

Il Consiglio dei Ministri approva il "Family Act"-Misure per il sostegno e la valorizzazione della famiglia (disegno di legge)

CISL PAVIA LODI: APERTE TUTTE LE NOSTRE SEDI

Servizi CAF ed INAS operativi: accesso solo con appuntamento e mascherina. Distanziamento assicurato e protezioni individuali assicurate

REDDITO DI EMERGENZA lL REM

Inas Cisl offre un servizio certo e veloce: vieni a trovarci per l'ISEE passa prima al CAF Cisl

IL PRESIDENTE MATTARELLA A CODOGNO RICORDA TUTTE LE VITTIME DEL COVID

Mattarella: "Questo è il giorno dell'impegno"- Grazie a tutti i Sindaci, grazie agli abitanti di questi Comuni. Grazie agli operatori sanitari alla Protezione Civile. L'Italia è con voi!

2 GIUGNO 2020 FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA: MATTARELLA IN VISITA A CODOGNO

UFFICI CISL PAVIA LODI 2 GIUGNO CHIUSI: Si festeggerà per la primo volta in una modalità tutta differente la Festa della Repubblica

GOVERNO FASE 2 CORONA VIRUS

4 maggio 2020 iniziala seconda fase di convivenza con il Virus "ancora attivo"

FESTA DEI LAVORATORI E DEL LAVORO 2020

#SICUREZZA PRIMA DI TUTTO NELL'APRIRE LE AZIENDE. RISPETTO PER I LAVORATORI E PER IL LAVORO!

MARTEDI 10 DICEMBRE PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

Prima giornata di manifestazione unitaria a Roma in Piazza Santi Apostoli. Interventi di Landini, Furlan e Barbagallo. La Cisl Pavia-Lodi in piazza.

UST CISL PAVIA LODI A ROMA

Più di 120 lavoratori e pensionati sono arrivati a Roma da Pavia e Lodi. (Foto Lops)

Annamaria Furlan alla Cisl di Pavia Lodi

Nella foto: Giovanni D'Antuono, Elena Maga, Ugo Duci ed Annamaria Furlan - Incontro con il consiglio generale Ust CIsl Pavia-Lodi

CORONAVIRUS: OSPEDALE DI CODOGNO CHIUSO TUTTE LE ATTIVITA' SONO SOSPESE

Primo caso di coronavirus riscontrato in Lombardia: 38enne ricoverato all’ospedale di Codogno positivo al virus.

Su disposizione di Regione Lombardia sono al momento interrotti gli accessi al pronto soccorso e tutte le attività programmate. Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie.

“Come Cisl Funzione Pubblica – dichiara Antonio Cassinari, segretario generale Cisl Fp Pavia Lodi – esprimiamo la nostra vicinanza alle operatrici e agli operatori sanitari che in queste ore si trovano a fronteggiare con competenza e professionalità questa situazione critica. Abbiamo già chiesto alla Direzione Sanitaria di attivare tutte le misure necessario per la tutela della salute di tutti i lavoratori, operatori sanitari e non, e della cittadinanza“.

RICORSO VINTO DALLA FP CISL PAVIA-LODI: condannato l'ICS Maugeri

LA FP CISL PAVIA-LODI VINCE RICORSO CONTRO ICS MAUGERI Spa Sb

Il Tribunale di Pavia ha accolto il nostro ricorso, condannando l'ICS Maugeri SPA SB a retribuire ai ricorrenti (tutti addetti alla sede di Montescano) il tempo dagli stessi impiegato per la vestizione della divisa aziendale prima del turno di lavoro e per la svestizione della divisa aziendale dopo il turno di lavoro mediante il pagamento della retribuzione maggiorata prevista per il lavoro straordinario, seppur entro i limiti della prescrizione quinquennale e stimando i tempi di vestizione in misura inferiore a quella da noi richiesta.

La società resistente è stata inoltre condannata a pagare le spese del giudizio.
 
ustciclspavialodi©2019
 

FACCIAMO IL PUNTO SULLA SANITA': FP e FNP Cisl a convegno a Roma.

Diritti alla Sanità. Convegno su Liste di attesa, nuova occupazione, non autosufficienza, prevenzione e privatizzazioni.

L’evento, di Roma organizzato dalla Cisl Fp e dalla Fnp Cisl nazionali per discutere delle principali criticità del sistema sanitario pubblico e privato, vede la partecipazione di Silvio Brusaferro, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità; di Stefano Bonaccini, Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e di Gigi Bonfanti, Segretario Generale della Fnp Cisl, moderati dal giornalista Andrea Pancani. La relazione introduttiva sarà curata da Maurizio Petriccioli, Segretario Generale Cisl Fp e le conclusioni dalla Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. E' presente anche il Ministro della Salute On.Speranza.

Il Convegno si pone lo scopo di "fare il punto" sul sistema sanitario nazionale SSN. Sono stati presentati i dati relativi alla "spesa sanitaria" e l'aumento di 2 miliardi sul Fondo Sanitario e Super ticket.

Nel suo intervento il Ministro Speranza ha sottolineato il tema della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e la convocazione della Commissione  a riguardo.

ustcislpavialodi@2019

 

SOSPESO LO SCIOPERO DELLA SANITA' PRIVATA: si sono riaperte le trattative per il rinnovo del contratto atteso da 13 anni!

SOSPESO LO SCIOPERO DELLA SANITA' PRIVATA: gli operatori attendono il rinnovo da ben 13 anni!

REVOCATO ANCHE IL PRESIDIO DAVANTI ALLA PREFETTURA DI PAVIA

Riaperta la trattativa per il rinnovo del CCNL Sanità Privata, un passo in avanti raggiunto grazie all’ampia mobilitazione da parte di lavoratrici e lavoratori messa in campo nei mesi scorsi e all’esito dell’incontro tenuto questa mattina, a Roma, presso il Ministero della Salute, tra il Ministro Roberto Speranza, la Conferenza delle Regioni, le delegazioni di Aris e Aiop e le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl.

Le OO.SS. preso atto della volontà delle parti datoriali di riprendere le trattative, con un incontro il prossimo 19 settembre che avrà al centro il tema della valutazione delle disponibilità economiche utili alla sottoscrizione del CCNL e la definizione del calendario di successivi incontri e in ragione di tale dichiarata volontà hanno deciso quindi di sospendere lo sciopero nazionale del prossimo 20 settembre, confermando però lo stato di agitazione ma annullando le iniziative previste per la giornata del 20.

Il rinnovo del contratto per i lavoratori della Sanità privata  lo si attende da 13 anni. I sindacati hanno deciso di sospendere lo sciopero programmato per il 20 settembre. E' il risultato dell'incontro di oggi al ministero della Salute tra Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, il ministro Roberto Speranza, la Conferenza delle Regioni, le delegazioni di Aris e Aiop. "Dopo gli scioperi, le mobilitazioni nazionali dei mesi scorsi e l'importante e positivo interessamento del ministro Speranza, abbiamo preso atto della volontà delle parti datoriali di riprendere le trattative, con un incontro che si terrà domani che avrà al centro il tema della valutazione delle disponibilità economiche utili alla sottoscrizione del contratto nazionale e la definizione del calendario di successivi incontri", evidenzia un nota dei sindacati. "In ragione della dichiarata volontà e della calendarizzazione dei prossimi incontri, abbiamo deciso di sospendere lo sciopero nazionale - sottolineano - rimane invece confermato lo stato di agitazione e le mobilitazioni già concordate sui territori al fine di sostenere tavolo e vertenza nazionale".

ustcislpavialodi©2019

 

SCIOPERO RINNOVO CCNL SANITA' PRIVATA

AL VIA INIZIATIVE PER LO SCIOPERO NAZIONALE DEGLI OPERATORI DELLA SANITA' PRIVATA DEL 20 SETTEMBRE PROSSIMO

Si terrà il prossimo 20 settembre in Piazza Gucciardi a Pavia dalle ore 10 alle 12 il presidio unitario delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità privata organizzato dalle segreterie territoriali FP CGIL, CISL FP e UIL FPL. ANCHE LA FP CISL PAVIA LODI SARA' IN PIAZZA.

Le Organizzazioni sindacali regionali ribadiscono che solo con un equo salario, maggiore dignità e il giusto riconoscimento professionale possono essere le uniche vie per superare il malessere e le difficoltà in cui operano attualmente le lavoratrici e i lavoratori del settore privato lombardo causato dall’irresponsabilità e dall’insensibilità della parte datoriale che continua a non dare risposte dopo oltre 12 anni di mancato rinnovo del contratto.

Lo sciopero  riguarderà i lavoratori e le lavoratrici di tutti gli enti e strutture della sanità privata comprese le RSA che applicano i contratti ARIS e AIOP RSA.

Pronto soccorso si cambia. Codici numerici da 1 a 5

PRONTO SOCCORSO CAMBIANO I CODICI DI ACCESSO: occorrerà però assumere personale e un certo periodo di tempo per adeguare e rendere operativi i pronto soccorso.

Pronto soccorso si cambia. Codici numerici da 1 a 5 a cui le Regioni potranno associare un codice colore:

Rosso per un'emergenza che necessita di un accesso immediato;

Arancione per urgenze che vanno gestite entro brevissimo tempo;

Azzurro per interventi che vanno gestiti entro un'ora;

Verde per urgenze minori da gestire entro due ore;

Bianco per interventi non urgenti da gestire entro quattro ore.

E' quanto prevede, tra le altre cose, il via libera alle Linee di indirizzo nazionali sul Triage Intraospedaliero.

leggi notizia ANSA

ustcislpavoalodi©2019