NUOVA ORDINANZA REGIONALE: fortemente indicata la rilevazione della febbre negli istituti scolastici. La scuola ripartirà i 7 settembre con l'Infanzia ed il 14 per tutti gli altri gradi.

Pubblicato Venerdì, 14 Agosto 2020 17:19

RIPORTIAMO QUANTO PUBBLICATO NELLA PAGINA ISTITUZIONALE DI REGIONE LOMBARDIA

Il 6 agosto il Presidente di Regione Lombardia ha firmato la nuova Ordinanza n. 594, stabilendo la ripartenza dal 1° settembre dei servizi educativi dedicati alla prima infanzia per l’anno scolastico 2020/2021.

I gestori, sia pubblici che privati, possono individuare la data di effettiva riapertura secondo le esigenze delle famiglie. Nidi e micronidi dovranno garantire un’apertura di almeno 205 giornate per l’anno 2020/2021. (Regione Lombardia)

 

Il Presidente di Regione Lombardia ha firmato l’Ordinanza n. 596 del 13 agosto che dispone le indicazioni per servizi educativi e scuole dell’infanzia fissando la data di avvio delle lezioni per le scuole dell’infanzia al 7 settembre 2020 e al 14 settembre per tutti gli ordini e gradi e per i percorsi di istruzione e formazione professionale, con possibilità di avvio anticipato da parte delle istituzioni scolastiche e formative.

Si raccomanda fortemente – per servizi educativi per la prima infanzia (fascia 0-3 anni) e per le scuole dell’infanzia (fascia 3-6 anni) - la rilevazione della temperatura nei confronti del personale, genitori o accompagnatori e dei bambini prima dell’accesso alla sede. In caso di temperatura superiore ai 37.5°C per il minore o per il genitore/accompagnatore non sarà consentito l'accesso e quest’ultimo sarà informato della necessità di contattare il medico curante proprio o del bambino. Anche in caso di febbre del genitore/accompagnatore, il minore non potrà accedere al servizio. Per gli operatori vale quanto previsto dal par. 1.3 dell’Ordinanza 590 del 31 luglio: “Rilevazione della temperatura corporea sui luoghi di lavoro”. (Regione Lombardia)