27 GENNAIO 2022 GIORNATA DELLA MEMORIA

Il 27 Gennaio le truppe della Armata Rossa entrarono nel campo di sterminio più conosciuto. Le Nazione Unite dal 2005 vollero ricordare questa data.

INIZIO ANNO GIA' TROPPE DISGRAZIE SUI LUOGHI DI LAVORO

COLMBINI “Occorre garantire un presidio in ogni realtà lavorativa, dalle micro alle grandi imprese, attraverso una rappresentanza sindacale competente”

LAVORATORI BRONI-STRADELLA IN SCIOPERO

PRESIDIO AD ARENA PO: HANNO SCIOPERATO PIU' DEL 90 % DEI LAVORATORI

PRESIDIO DEI LAVORATORI DELLA BRONI-STRADELLA

LA FIT CISL PAVIA-LODI INSIEME AI LAVORATORI DELLA BRONI-STRADELLA OGGI IN PRESIDIO DAVANTI AL COMUNE DI BRONI. RICHIESTA UDIENZA AL SINDACO

ASSEGNO UNICO PER LA FAMIGLIA DOMANDE GIA' POSSIBILI

EROGABILE DA MARZO 2022 DOMANDE GIA' DA ORA. VIENI ALL'INAS E AL CAF CISL PAVIA LODI

ESSERCI PER CAMBIARE: la Cisl rilancia

APERTA CAMPAGNA TESSERAMENTO 2022: INSIEME SIAMO PIU' FORTI E VISIBILI

SBARRA PIAZZA SANTI APOSTOLI ROMA

DOBBIAMO ESSERCI PER CAMBIARE! IL PAESE HA BISOGNO DI COESIONE.

SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

SBARRA: POSITIVO L'INCONTRO TRA ORGANIZZAZIONI SINDACALI E GOVERNI DRAGHI

INCONTRO CON IL GOVERNO DRAGHI

SI APRIRANNO 2 TAVOLI TEMATICI POSITIVO IL CONFRONTO REVISIONE LEGGE FORNERO E FISCO.

TAVOLA ROTONDA ALLA SCUOLA DI PARTECIPAZIONE E CITTADINANZA INTERVENTO DI ELENA MAGA

"Povertà reddito e lavoro: cambia la povertà, cambia la solidarietà. Reddito di cittadinanza, lavoro povero e politiche attive.

A ROMA LA FILCA CISL PAVIA LODI

MANIFESTAZIONE UNITARIA NAZIONALE: BASTA MORTI NEI CANTIERI

INTEGRATA OGGI LA SEGRETERIA UST CISL PAVIA-LODI

Alla presenza del Segretario Generale Usr Cisl Lombardia Ugo Duci il Consiglio Generale della Ust Cisl Pavia-Lodi ha eletto Marco Bertoni nella Segreteria Territoriale

SICUREZZA NEI CANTIERI: MANIFESTAZIONE UNITARIAA ROMA SABATO 13 NOVEMBRE

 

Si chiamavano Catalin e Fabrizio e avevano tante cose in comune: l’età, 41 anni; il lavoro, facevano entrambi gli edili; la città, lavoravano a Roma. Ad accomunarli, però, anche un tragico destino: sono morti a distanza di 24 ore in due incidenti sul lavoro nella Capitale, entrambi a seguito di una caduta dall’alto. Il primo è morto lunedì dopo essere precipitato da un'impalcatura di un palazzo in piazzale Gregorio VII; il secondo è caduto martedì da una altezza di tre metri mentre montava un tendone di copertura in un circolo sportivo in zona Gianicolense. Sono solo gli ultimi di una sequela agghiacciante di infortuni mortali nei cantieri, che si stanno verificando in tutta Italia, nei cantieri più grandi come in quelli molto piccoli. Già ai primi di ottobre le costruzioni hanno fatto registrare un numero di vittime sul lavoro pari quasi al totale dell’intero anno precedente.